News

Archive del 1 luglio 2014

Presentazione del testo “Krisis”. Badia Polesine (Ro), 5 luglio 2014

 

L’Associazione Culturale Identità Europea vi segnala la presentazione

 

Luglio Longobardo 2014 – Nocera Umbra, 5-6 Luglio.

 

L’Associazione Culturale Identità Europea vi segnala l’iniziativa

 

LUGLIO LONGOBARDO 2014

Manifestazione storica rievocativa sull’età longobarda

 

5-6 LUGLIO 2014

Nocera Umbra (Pg) – Museo Archeologico, Via San Rinaldo

 

“I Longobardi e il culto di San Michele, Arcangelo guerriero”

 

COMUNICATO STAMPA

Nocera Umbra (Pg), giugno 2014. Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il “Luglio Longobardo”, la manifestazione storico-rievocativa che da quattro anni ormai rappresenta uno degli appuntamenti più interessanti dell’estate umbra. Protagonisti i Longobardi, che giunti in Italia a metà del VI secolo conquistarono gran parte della penisola dando vita a un regno destinato a durare due secoli che lasciò ampie tracce anche in Umbria. Tra le testimonianze più importanti, infatti, c’è proprio la necropoli di Nocera Umbra, che fu scoperta in area “Portone” nel 1897 e restituì ricchissimi corredi oggi esposti per lo più al Museo Nazionale del Ducato di Spoleto e al Museo dell’Alto Medioevo di Roma..

Luglio Longobardo 2014” si terrà il 5 e il 6 luglio nel cuore dell’antico borgo nocerino. Il tema di quest’anno è “I Longobardi e il culto di San Michele, Arcangelo guerriero”. Nella sala conferenze del Museo Archeologico docenti e studiosi esamineranno l’importanza dell’Arcangelo e il ruolo del suo culto nella sensibilità religiosa e nella società longobarda. San Michele, santo guerriero per eccellenza, fu infatti date le sue caratteristiche particolarmente caro ai Longobardi che, dopo la conversione al Cristianesimo, lo adottarono come santo protettore intitolandogli chiese e santuari in tutta la penisola, da nord a sud: il più celebre è senza dubbio Monte Sant’Angelo in Puglia, partimonio dell’Umanità Unesco.

A differenza degli anni scorsi, quando nel borgo era stato allestito un campo storico, l’edizione 2014 opta per una formula più snella e innovativa: i rievocatori della Scuola di Scherma Antica Fortebraccio Veregrense, uno dei più esperti e rinomati gruppi di reenactors a livello nazionale, interagiranno direttamente con il pubblico del convegno mostrando i particolari dell’abbigliamento e dell’armamento e cimentandosi in appassionanti dimostrazioni d’arme. Sarà allestita anche una piccola esposizione con riproduzioni di oggetti, corredi, armi e abiti.

Per quanto concerne invece il convegno, sono previsti due giorni di lavori. La prima sessione è prevista sabato 5 luglio a partire dalle ore 16. Dopo i saluti delle Autorità, la dott.ssa Elena Percivaldi - storica e coordinatrice scientifica del “Luglio Longobardo” – introdurrà il tema e parlerà di “San Michele e i Longobardi” con particolare riferimento al culto nel centro-nord Italia. Seguirà l’intervento della prof.ssa Laura Paladino (Università Europea di Roma) che parlerà di “San Michele e le vie di pellegrinaggio nel Medioevo”. Leggi il resto di questo articolo »

L’Europa delle nazioni viene prima della nazione Europa, o questa muore. Di G. Piga*

Sono tornato da Praga, scusate il ritardo. Convegno. Ho conosciuto una bella persona, un alto dirigente della Pubblica Amministrazione portoghese. Siamo andati a pranzo insieme. “E’ triste, mi dice, molto triste. La situazione è gravissima. La disoccupazione cresce, il Pil crolla e adesso addirittura, questo venerdì, hanno finanziato l’abbassamento dei contributi delle imprese con un aumento della quota a carico dei lavoratori. Sono pazzi, non si rendono conto, la gente è esausta, stavolta è stato superato il limite dalla Troika, nessuno vede l’uscita dal tunnel.” Già, un alto dirigente del settore pubblico.

L’Europa è stanca. Come gli occhi del mio commensale. Stanchissima.

*

La Repubblica ceca non ha l’euro, e forse ora aspetterà ancora un po’. Apprendo con gioia che tra pochi mesi l’aeroporto  sarà intitolato a Vaclav Havel.

Sono passati 20 anni dalla separazione con la Repubblica Slovacca, che ha l’euro.

Leggo su Eurostat che il reddito pro-capite ceco, in termini di potere d’acquisto, fatto 100 quello dell’Unione europea a 27, è pari a 80. Quello slovacco a 70. Valori stabili negli ultimi anni. Qualcuno dice che gli slovacchi ci hanno rimesso, dalla separazione dai cechi, altri dicono che ci abbia guadagnato. Sta di fatto che assieme alla nostalgia si percepisce anche una pragmatica accettazione dei fatti, un’amicizia che tiene tra i due popoli, una sensazione che all’interno di un’Europa federata importi poco se si sta insieme o separati. Se questa Europa verrà.

*

Conosco Andreu Mas Colell da molti anni. Un grandissimo economista che ha lasciato una traccia nei libri di testo di economia avanzata, che, tornato dagli Stati Uniti nella sua terra, la Spagna, o meglio la Catalogna, ha fatto dell’Università di Barcellona, venti anni fa, il primo modello di ateneo per gli studi economici che potesse rivaleggiare con quelli d’oltre Atlantico, da tutti allora considerati irraggiungibili. Leggi il resto di questo articolo »

HUMANS RIGHT IN CUBA. Strasburgo, 3 Luglio 2014 – ore 9.00

 

 

Dear Colleagues,
Hereby, I would like to invite you to the next meeting of the Paneuropean Working Group of the EPP-group, which will take place in Strasbourg on
Thursday, 3rd July 2014, at 9.00 a.m. in room LOW S.1-5
We are pleased to welcome
Mrs Berta SOLER
President of the association “Ladies in White”, Sakharov Prize 2005
“Human rights in Cuba” Leggi il resto di questo articolo »

LA DEMOCRAZIA SOVRANA DI PUTIN. UN MODELLO POLITICO PER I PAESI DELL'UNIONE EUROPEA. di Borgognone Paolo*

Vladimir Vladimirovic Putin, presidente della Federazione russa, è attualmente il politico [...]

SANTA MARTA: “QUELLA PERSECUZIONE ‘EDUCATA’ TRAVESTITA DI MODERNITA' E PROGRESSO”.*

Nella Messa mattutina, il Papa afferma che “le persecuzioni sono pane quotidiano della Chiesa”[...]

SUL PARTITO CATTOLICO. di Francesco Mario Agnoli

Lo riferisce La Croce quotidiana.it., adesso c’è anche un programma, ispirato alla Dottrina soci[...]

LA LEZIONE DI BRUXELLES. di Adolfo Morganti.

A botta calda e fumi ancora in aria. Mentre i canali radio bollono di analisi approssimative e di [...]

CULTURA E POLITICA NEL MONDO MUSULMANO DI OGGI. di Franco Cardini

Altro che “aureo libretto”, come si sarebbe detto una volta. Il libro che vi consiglio di legg[...]

 
luglio: 2014
L M M G V S D
« giu   ago »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031