News

Archive del 8 luglio 2013

No alla Norimberga contro la letteratura e l’arte. di D. Del Nero (tratto dal sito Totalità.it)

 

Gli ignoranti di Gerush92 tornino a studiare prima di dire sciocchezze e pretendere di formare qualcuno su quel che non conoscono

 

Un nuovo flagello si aggira per l’Italia e forse addirittura per l’Europa:  gli integralisti danteschi: “Gli eventi drammatici che coinvolsero gli ebrei in quegli anni non li racconta Dante, non li rammentano i commentatori ufficiali, sembra che li dimentichino i professori di scuola e gli alunni, nonostante la Commedia stessa conservi nei versi e nelle immagini poetiche le orme indelebili delle false accuse, causa di nefasti avvenimenti. L’arte forse è il più raffinato e subdolo strumento di comunicazione, il più potente veicolo di diffusione e il mezzo più suadente per l’incitamento all’odio: belle immagini, splendide forme e versi accattivanti si fanno veicolo di messaggi intolleranti. E così Dante massacra gli ebrei “esteticamente” nelle terzine dell’inferno mentre fuori dal suo studiolo gli ebrei sono massacrati e perseguitati materialmente. Dante, con la sua Commedia, compiacendo il pensiero dei potenti, contribuisce al pensiero comune cristiano che è antisemita.”

Così Gherush 92, comitato per i diritti umani, commenta le reazioni – non sempre al dir di lor signori garbate  – seguite alla loro proposta, che definire delirante è un autentico oltraggio a chi per davvero soffre di problemi e disturbi psichici, di infliggere all’altissimo poeta un secondo esilio, quello dalle scuole e dai libri di testo, per molti aspetti ancora peggiore, barbaro e insensato. Leggi il resto di questo articolo »

Comunicato ufficiale Paneuropa Ungheria. 7 luglio 2013

 

 

 

 

 

07 July, 2013
The Hungarian Paneuropean Union – on the basis of the legacy and the achievements of the founder,
Count Richard Coudenhove Kalergi, and life member of the HPEU, Otto von Habsburg-Lothringen and the
spiritual fathers of the European thought: Alcide de Gasperi, Kondrad Adenauer and Maurice Schumann,
as well as the approach of the members of the HPEU – refuses the adoption of the so-called “Tavares
report”, insisted by the left and green political groups of the European Parliament. The decision conflicts
with the principle of the International Paneuropean Union: consequently with the nations of Europe and
the current regulations, including the Lisbon Treaty.
The HPEU fully agrees with the position of PM Viktor Orbán. The HPEU requests the members of the
International Paneuropean Union to protest against the above mentioned partial, unjust report based on
fake argumentation.
In the name of Paneurope Hungary,
Dr. Gábor Andrássy Leggi il resto di questo articolo »

LA DEMOCRAZIA SOVRANA DI PUTIN. UN MODELLO POLITICO PER I PAESI DELL'UNIONE EUROPEA. di Borgognone Paolo*

Vladimir Vladimirovic Putin, presidente della Federazione russa, è attualmente il politico [...]

SANTA MARTA: “QUELLA PERSECUZIONE ‘EDUCATA’ TRAVESTITA DI MODERNITA' E PROGRESSO”.*

Nella Messa mattutina, il Papa afferma che “le persecuzioni sono pane quotidiano della Chiesa”[...]

SUL PARTITO CATTOLICO. di Francesco Mario Agnoli

Lo riferisce La Croce quotidiana.it., adesso c’è anche un programma, ispirato alla Dottrina soci[...]

LA LEZIONE DI BRUXELLES. di Adolfo Morganti.

A botta calda e fumi ancora in aria. Mentre i canali radio bollono di analisi approssimative e di [...]

CULTURA E POLITICA NEL MONDO MUSULMANO DI OGGI. di Franco Cardini

Altro che “aureo libretto”, come si sarebbe detto una volta. Il libro che vi consiglio di legg[...]

 
luglio: 2013
L M M G V S D
« giu   ago »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031