News

ADRIA-DANUBIA 2° FESTIVAL DI STORIA E CULTURA. (tratto dal sito www.adria-danubia.eu)

 

L’Associazione Culturale Identità Europea segnala il


CONVEGNO INTERNAZIONALE

Accademia di Ungheria in Roma – Istituto Storico Fraknói

 

HISTORIAE TRIPLEX

I modelli e le fonti del patriottismo ungherese e croato

 

 

22 novembre 2013

Roma, Via Giulia 1

Palazzo Falconieri

 

ADRIA-DANUBIA

2° FESTIVAL DI STORIA E CULTURA

 

COMUNICATO STAMPA

Il 2013 ha visto l’ingresso nell’Unione Europea della Repubblica di Croazia: si è trattato di un evento particolarmente significativo per lo sviluppo della comunità europea. L’entrata della Croazia in Europa conferma l’appartenenza di questo paese ai comuni valori europei e costituisce un importante passo per il suo ulteriore allargamento ai vicini paesi balcanici.

La comune appartenenza della Croazia alla famiglia europea è anche comprovata dall’intreccio, anzi dalla condivisione della sua storia con quella della vicina Ungheria dalla volta dell’XI secolo alla fine del primo conflitto mondiale.

«Croazia e Ungheria: otto secoli di storia comune» è appunto il titolo del convegno internazionale di studi che, promosso dall’Associazione Culturale Italoungherese «Pier Paolo Vergerio» e dalla ‘Sodalitas’ adriatico-danubiana di Duino Aurisina, avrà luogo giovedì 21 novembre, ore 10.30-18.30, presso la Biblioteca Statale di Trieste di Largo Papa Giovanni XXIII. Esperti studiosi delle relazioni ungaro-croate provenienti anche da università e istituzioni culturali ungheresi e croate tratterranno svariati temi che spazieranno dalla contesa adriatica ungaro-veneziana, ai rapporti tra la famiglia Frangipane, Venezia e il re Mattia Corvino, al risveglio culturale e politico della Croazia nel corso dell’Ottocento, alla questione di Fiume, alla fine dell’unione dinastica tra Croazia e Ungheria.

Il 2013 rappresenta altresì una tappa di avvicinamento alle celebrazioni del centenario della prima guerra mondiale. L’Associazione Vergerio e la ‘Sodalitas’ adriatico-danubiana hanno inteso commemorare questo evento col convegno internazionale di studi «La via della Guerra II. Eserciti e fortificazioni alla vigilia della Grande Guerra», che avrà luogo venerdì 22 novembre, ore 9.00-13-30, presso la Biblioteca Statale di Trieste. Questo convegno si propone di indagare sulla condizione degli eserciti e sulla situazione militare dell’Italia e dell’Austria-Ungheria alla vigilia della Grande Guerra, con particolare riguardo alla struttura dell’esercito austro-ungarico, alle linee di difesa a Trieste e sui fronti dell’Isonzo e del Carso, alle fortificazioni del Friuli.

Il convegno sarà seguito da un incontro letterario-musicale con letture di poesie sulla guerra e sulla pace «Le lacrime e il sangue delle battaglie», che avrà luogo presso il Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico di Duino (Academic Building, presso la ex Scuola Elementare) con l’intervento musicale di giovani allievi del Collegio stesso.

Per informazioni: www.adria-danubia.eu

 

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

LA DEMOCRAZIA SOVRANA DI PUTIN. UN MODELLO POLITICO PER I PAESI DELL'UNIONE EUROPEA. di Borgognone Paolo*

Vladimir Vladimirovic Putin, presidente della Federazione russa, è attualmente il politico [...]

SANTA MARTA: “QUELLA PERSECUZIONE ‘EDUCATA’ TRAVESTITA DI MODERNITA' E PROGRESSO”.*

Nella Messa mattutina, il Papa afferma che “le persecuzioni sono pane quotidiano della Chiesa”[...]

SUL PARTITO CATTOLICO. di Francesco Mario Agnoli

Lo riferisce La Croce quotidiana.it., adesso c’è anche un programma, ispirato alla Dottrina soci[...]

LA LEZIONE DI BRUXELLES. di Adolfo Morganti.

A botta calda e fumi ancora in aria. Mentre i canali radio bollono di analisi approssimative e di [...]

CULTURA E POLITICA NEL MONDO MUSULMANO DI OGGI. di Franco Cardini

Altro che “aureo libretto”, come si sarebbe detto una volta. Il libro che vi consiglio di legg[...]

 
aprile: 2019
L M M G V S D
« mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930