News

Archivio di febbraio 2016

LA MITTELEUROPA SCOMPARSA. Trento, 26 febbraio 2016

La Biblioteca Archivio del CSSEO organizza a Trento, venerdì 26 febbraio 2016, a partire dalle ore 14,00, nella “Sala studio” della Biblioteca comunale (Via Roma 55), si terrà il seminario di studi “La Mitteleuropa scomparsa”.

Intervengono Francesco Cataluccio, Antonella Gargano, Massimo Libardi, Fernando Orlandi, Jože Pirjevec e Davide Zaffi.


“Mitteleuropa” è un concetto decisamente elusivo, a “geometria variabile”, “una comunità che si trova a condividere un destino in certi periodi di crisi” (Jacques Le Rider); “La Mitteleuropa non è uno Stato. È una cultura o un destino. I suoi confini sono immaginari e devono essere ridisegnati al formarsi di ogni nuova situazione storica” (Milan Kundera).

Insomma, cos’è la Mitteleuropa? Un’entità geografica; un’entità politica; un progetto; un ideale regolativo; una comunità intellettuale, una koiné; una singolarità storica; una storia comune?

Pur assolutamente impreciso sul piano geografico, il concetto di Mitteleuropa ebbe fortuna in geopolitica, con declinazioni diverse a seconda se fosse detto a Berlino o a Vienna, nello scarto tra dualismo austro-prussiano, ovvero l’ideale kleindeutsch opposto a quello großdeutsch, nell’antiteticità dei due modelli: quello etno-linguistico e nazionalista del Reich guglielmino e quello dinastico.

Nella sua accezione culturale la Mitteleuropa richiama la specifica civiltà vissuta dal multinazionale mondo asburgico (con l’essenziale componente ebraica) poco prima e poco dopo la dissoluzione della duplice monarchia. La si individua nell’impercettibile vincolo che, dietro le singole nazionalità, le accomuna tutte e dà vita a una produzione che in ogni campo del pensiero e dell’arte raggiunse vette altissime. Leggi il resto di questo articolo »

L’ATEISMO DI UMBERTO ECO: L’ESITO DI UNA GENERAZIONE. di Francesco Mario Agnoli

 

Umberto Eco (1932-2016)

Vedo che si continua a parlare con stupore della conversione alla rovescia di Umberto Eco, in realtà tutt’altro che sorprendente se la si contestualizza. Quelli della sua e mia generazione (sono di appena due anni più giovane – o meno vecchio -) sanno benissimo che i fermenti che portarono poi al famoso Sessantotto si manifestarono assai prima (il concilio Vaticano II è del 1962) nel mondo cattolico, dove il sempre latente pauperismo aveva cominciato a strizzare l’occhio al marxismo e prima ancora nella sua punta più irrequieta, anche perché più giovane, la Giac (Gioventù italiana di azione cattolica).
Nella Giac i primi contrasti, riguardanti soprattutto l’impegno politico a fianco della D.C. cominciarono a manifestarsi già agli inizi degli anni Cinquanta, portando (siamo nel 1952) alle dimissioni dell’allora presidente Carlo Carretto (che effettuò in prima persona e in modo radicale la “scelta religiosa” (con ripudio totale del collateralismo politico), che negli anni successivi venne fatta propria dall’intera Azione cattolica.
A Carlo Carretto succedette Mario Rossi, che, in pieno contrasto con il presidente dell’Azione Cattolica, Luigi Gedda (il creatore dei Comitati civici, essenziali per la vittoria elettorale della D.C. nel 1948), sotto l’apparenza della scelta religiosa in realtà diede alla Giac una netta spinta a sinistra, determinando all’interno vivaci polemiche, che, nonostante l’appoggio del futuro pontefice Paolo VI, lo costrinsero alle dimissioni nel 1954 (rimase così vincitore Luigi Gedda, al quale però nel dicembre del 1958 Giovanni XXIII non rinnovò l’incarico). Leggi il resto di questo articolo »

L’Europe et l’Islam. Bruxelles 10 marzo 2016.

AVENIR DE L’EUROPE

« L’Europe et l’Islam »

Débat avec

Franco CARDINI

 

 

Professore emerito all’Istituto Italiano di Scienze umane

Directeur d’Etudes à l’Ecole d’Hautes Etudes en sciences Sociales (EHESS), Paris

Bruxelles, jeudi 10 mars 2016 – 20h30

Salle “Leonardo da Vinci”

au 1er étage de “I Latini”

Place Sainte Catherine 2

1000 Bruxelles Leggi il resto di questo articolo »

ITALIA-RUSSIA: SUPERARE LE SANZIONI, DIFENDERE I NOSTRI VALORI. Trento, 14 febbraio 2016.

 

 

L’Associazione culturale “Anthropos” in collaborazione con le Associazioni “Provita”, “La Torre” ed il “Coordinamento Famiglie Trentine”, organizza una conferenza pubblica che si svolgerà domenica 14 febbraio 2016 alle ore 18.00 presso la “Sala Rosa” del Palazzo della Regione di Trento (Via Gazzoletti, 2). Il titolo della conferenza è “Italia-Russia: superare le sanzioni e difendere i nostri valori”. Leggi il resto di questo articolo »

FOIBE: LA NECESSARIA INDIGNAZIONE.

FOIBE: La necessaria indignazione.

Ovvero: Il Presidente di Identità Europea ne ha veramente le tasche piene.

Non ho mai avuto una grande considerazione per il ceto politico nazionale, anche perché dal 1994 ad oggi l’ho visto – al di là della destra e della sinistra – nascere, crescere e prostituirsi a tutte le ideologie ed i poteri forti della marcescente postmodernità.
E le poche eccezioni che ho potuto conoscere non hanno fatto che rafforzare il ferreo potere di questa REGOLA.
Figuriamoci quindi se mi dichiaro stupito della viltà e delle menzogne. Diciamo che ogni tanto la cornice ufficiale in cui queste si collocano le rendono ancor più indegne ed intollerabili. STASERA è UNA DI QUESTE SERE, in cui la meschinità politica supera il livello della mia sopportazione.

IL FATTO: stasera, ore 20, 30 circa. Su RadioParlamento va in onda in diretta la cerimonia del Premio nazionale “Identità e Memoria” promosso dal governo italiano in occasione della Giornata del Ricordo. L’ufficialità dell’occasione viene data dal duplice discorso – in successione – del ministro per la pubblica distruzione, Giannini, e del presidente del senato, Grasso.
Ebbene, vorrei poter custodire la speranza che possano ancora esser in grado di vergognarsi. Ma ho molti dubbi in proposito. Leggi il resto di questo articolo »

IL MONDO DI PUTIN. Bologna, Mercoledì 10 febbraio 2016.

 

LA DEMOCRAZIA SOVRANA DI PUTIN. UN MODELLO POLITICO PER I PAESI DELL'UNIONE EUROPEA. di Borgognone Paolo*

Vladimir Vladimirovic Putin, presidente della Federazione russa, è attualmente il politico [...]

SANTA MARTA: “QUELLA PERSECUZIONE ‘EDUCATA’ TRAVESTITA DI MODERNITA' E PROGRESSO”.*

Nella Messa mattutina, il Papa afferma che “le persecuzioni sono pane quotidiano della Chiesa”[...]

SUL PARTITO CATTOLICO. di Francesco Mario Agnoli

Lo riferisce La Croce quotidiana.it., adesso c’è anche un programma, ispirato alla Dottrina soci[...]

LA LEZIONE DI BRUXELLES. di Adolfo Morganti.

A botta calda e fumi ancora in aria. Mentre i canali radio bollono di analisi approssimative e di [...]

CULTURA E POLITICA NEL MONDO MUSULMANO DI OGGI. di Franco Cardini

Altro che “aureo libretto”, come si sarebbe detto una volta. Il libro che vi consiglio di legg[...]

 
febbraio: 2016
L M M G V S D
« gen   mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
29