News

Archive del 18 luglio 2013

Bankitalia analizza la crisi trae conclusioni stravaganti sulle cause e le responsabilità . di L. Failli

Non siamo concorrenziali, dicono, colpa delle piccole e medie imprese che nin hanno sviluppato un adeguato sviluppo tecnologico mentre il costo del lavoro non inciderebbe

eclino non irreversibile purché le imprese sappiano trasformarsi». Parola di Bankitalia, che ha presentato nei  giorni scorsi un documento redatto da otto economisti che hanno analizzato  il sistema industriale italiano tra globalizzazione e crisi.[1]Già dalle prime parole il quadro non è molto confortante:  “In tutti i comparti industriali i livelli produttivi sono inferiori a quelli precedenti la crisi; con l’eccezione dei comparti alimentare e farmaceutico, la perdita di produzione ha assunto dimensioni preoccupanti. Gli andamenti dell’ultimo quadriennio si inseriscono in una tendenza declinante di più lungo periodo sia nelle produzioni tipiche del made in Italy (tessile e calzature), sia in quelle caratterizzate da livelli tecnologici più avanzati e da rilevanti economie di scala (elettronica e autoveicoli).”

Alimentari e medicinali (insieme, si suppone, alle … pompe funebri, anche se forse per ragioni scaramantiche non vengono nominate) sono gli unici settori che “reggono” e le motivazioni sono evidenti . Del resto, gli economisti di Bankitalia non hanno dubbi: la crisi è stata durissima, addirittura la più terribile che abbia colpito dalla fine della seconda guerra mondiale: dal 2007 il PIL è sceso di 7 punti percentuali . L’industria è il settore più colpito: all’inizio del 2013 la produzione industriale risultava inferiore di ben un quarto rispetto ai livelli pre – crisi. Il calo della produzione del resto è reso ancora più evidente da un raffronto con  Francia e Germania. Leggi il resto di questo articolo »

LA DEMOCRAZIA SOVRANA DI PUTIN. UN MODELLO POLITICO PER I PAESI DELL'UNIONE EUROPEA. di Borgognone Paolo*

Vladimir Vladimirovic Putin, presidente della Federazione russa, è attualmente il politico [...]

SANTA MARTA: “QUELLA PERSECUZIONE ‘EDUCATA’ TRAVESTITA DI MODERNITA' E PROGRESSO”.*

Nella Messa mattutina, il Papa afferma che “le persecuzioni sono pane quotidiano della Chiesa”[...]

SUL PARTITO CATTOLICO. di Francesco Mario Agnoli

Lo riferisce La Croce quotidiana.it., adesso c’è anche un programma, ispirato alla Dottrina soci[...]

LA LEZIONE DI BRUXELLES. di Adolfo Morganti.

A botta calda e fumi ancora in aria. Mentre i canali radio bollono di analisi approssimative e di [...]

CULTURA E POLITICA NEL MONDO MUSULMANO DI OGGI. di Franco Cardini

Altro che “aureo libretto”, come si sarebbe detto una volta. Il libro che vi consiglio di legg[...]

 
luglio: 2013
L M M G V S D
« giu   ago »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031