News

Archive del 7 novembre 2012

APOLOGIA DI UNO STORICO DILETTANTE. di F. M. Agnoli

Il libro di Alessandro Barbero “I prigionieri dei Savoia”, appena pubblicato (ottobre 2012) da Laterza, non solo si propone  di  raccontare la vera storia del trattamento riservato dai piemontesi ai soldati napoletani caduti prigionieri nel corso  della guerra che portò alla distruzione del Regno delle Due Sicilie, ma anche, soprattutto e  fin dalla prefazione, di aprire una  pesante  polemica  nei confronti di quegli esponenti del revisionismo risorgimentale che tale trattamento hanno descritto con toni  assai cupi fino a proporre  paragoni con quanto in seguito praticato  dal regime nazista.

Trovandomi citato fra questi revisionisti a causa della prefazione (a suo tempo richiestami dall’Autore) al bel libro di Fulvio Izzo “I lager dei Savoia” (criticato anch’esso dal Barbero, ma, nonostante il titolo ricco di evocazioni, con qualche benevolo distinguo),  mi sono posto il problema se, invece di imbastire una mia replica, non fosse più opportuno lasciare il compito ad altri, che, come Roberto Martucci, ugualmente tirato in ballo, possono fare valere agli occhi del cattedratico Barbero la loro qualità di storici professionisti e colleghi. D’altra parte una risposta  personale e diretta è  quasi imposta dalla natura di una polemica  condotta con toni  così  pesanti da sollecitarla in tempi brevi che non sarebbero compatibili  con quelli richiesti da  una replica complessiva ad un libro di  oltre 360 pagine. Mi è, quindi sembrato opportuno rinviare ad un secondo momento una risposta più ampia se non vi avranno nel frattempo  provveduto il Martucci o altri, per dedicarmi in prima battuta alle questioni che riguardano direttamente la polemica del Barbero nei confronti del ”magistrato di carriera” (ora a riposo) nonché revisionista dilettante (dal momento che non sono né meridionale, né meridionalista e neo-borbonico e nemmeno storico professionista, debbo ritenere di essere stato  collocato in questa  categoria). Leggi il resto di questo articolo »

“LE ALI DEL LEONE. SPAZI DI CIVILTA’ E DIFFUSIONE CULTURALE NEL MEDITERRANEO VENEZIANO” – Venezia 16 novembre 2012

 

“Le ali del Leone. Spazi di civiltà e diffusione culturale nel  mediterraneo veneziano”


Venezia, 16 Novembre 2012

Sala Blu-Istituto Canossiano-San Trovaso. Dorsoduro1323, Venezia

Leggi il resto di questo articolo »

LA DEMOCRAZIA SOVRANA DI PUTIN. UN MODELLO POLITICO PER I PAESI DELL'UNIONE EUROPEA. di Borgognone Paolo*

Vladimir Vladimirovic Putin, presidente della Federazione russa, è attualmente il politico [...]

SANTA MARTA: “QUELLA PERSECUZIONE ‘EDUCATA’ TRAVESTITA DI MODERNITA' E PROGRESSO”.*

Nella Messa mattutina, il Papa afferma che “le persecuzioni sono pane quotidiano della Chiesa”[...]

SUL PARTITO CATTOLICO. di Francesco Mario Agnoli

Lo riferisce La Croce quotidiana.it., adesso c’è anche un programma, ispirato alla Dottrina soci[...]

LA LEZIONE DI BRUXELLES. di Adolfo Morganti.

A botta calda e fumi ancora in aria. Mentre i canali radio bollono di analisi approssimative e di [...]

CULTURA E POLITICA NEL MONDO MUSULMANO DI OGGI. di Franco Cardini

Altro che “aureo libretto”, come si sarebbe detto una volta. Il libro che vi consiglio di legg[...]

 
novembre: 2012
L M M G V S D
« ott   dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930