Elogio cattolico dell’Intransigenza del Beato Alberto Marvelli

L’intransigenza cristiana si difende sul campo della giornaliera fatica battagliando a viso aperto con le subdole negoziazioni.

 

La prima regola pratica dell’intransigenza è di non pretendere di far fare agli altri il lavoro che dobbiamo fare noi, solamente noi.

 

Secondo: non aver paura delle grane, ma considerare il rischio e la pericolosità come l’aria di tutti i giorni.

 

Terzo: non contare sul numero della gente che affolla le chiese, le balaustre, i congressi, le associazioni.

Continue reading