Raccolta Firma – Referendum a tutela delle scuole paritarie bolognesi

“La cosa più saggia al mondo è gridare prima di essere stati feriti.

Non ha senso gridare dopo.

Specialmente dopo essere stati feriti mortalmente…

E’ vitale resistere a una tirannia prima che questa esista.

Non è una risposta dire, con distaccato ottimismo, che il pericolo è solo nell’aria:

il colpo di un’accetta si può parare solo mentre è ancora in aria”...

G. K. Chesterton

 

San Martino in Rio, 25 marzo 2013, San Disma, il buon ladrone

Persone sagge ci avevano avvisato da tempo: “Le persecuzioni in occidente non avverranno con spargimento di sangue, avverranno per via amministrativa”.

A Bologna il 26 maggio prossimo verrà realizzato un referendum che vuole mettere in discussione il diritto delle scuole pubbliche paritarie dell’infanzia di ricevere un contributo da parte del Comune.

Non si tratta di una questione locale, ma di una battaglia il cui esito (se fosse sfavorevole alle scuole paritarie) diventerebbe un precedente pericoloso per tutti.

Anche per Reggio Emilia, anche per la nostra Scuola Materna Parrocchiale Regina Pacis.

La libertà di educazione verrebbe così castrata senza modificare nessuna legge: Continue reading

“LA GUERRA CANTO PERENNE TRA L’USURA E CHI VUOL BEN LAVORARE”. di Luigi Copertino

 

“LA GUERRA CANTO PERENNE TRA L’USURA E CHI VUOL BEN LAVORARE”

 

RELAZIONE IN PREVISIONE DEL VIAGGIO A MOSCA

 

“Con usura non sorsero/Saint Trophime e Saint Hilaire,/

Usura arrugginisce il cesello/arrugginisce arte e artigiano/

tarla la tela nel telaio, nessuno/

apprende l’arte di intessere l’oro nell’ordito;/

l’azzurro si incancrena con usura; non si ricama/

in cremisi, smeraldo non trova il suo Memling/

Usura soffoca il figlio nel ventre/arresta il giovane drudo,/

Cede il letto a vecchi decrepiti,/ si frappone tra i giovani sposi/

CONTRO NATURA/

Ad Eleusi han portato puttane/Carogne crapulano/ospiti d’usura”

 

Ezra Pound, “Contro l’usura” (da I Cantos, c. 45)

 

“Quando cessarono i re, ricominciarono i banchieri/

gli archi dei crociati furon tarlati dal verme-oro/

Educazione monetaria, o si perde la propria libertà./

La moneta è simbolo di giustizia”

 

Ezra Pound, “Troni” (c.97-1277, c. 99-1323, c. 103-1375, c. 105-1403) Continue reading

Tesseramento Identità Europea 2013

TESSERAMENTO IDENTITÀ EUROPEA 2013

 

Tutti possono diventare Soci aderenti di IDENTITÀ EUROPEA ed aiutare in tal modo l’Associazione a raggiungere i suoi fini istituzionali. Per diventare Socio aderente di IDENTITÀ EUROPEA è necessario:

a) Versare la quota associativa direttamente al responsabile d’Area della propria regione, o presso la Segreteria nazionale di IDENTITÀ EUROPEA, Via dell’Allodola n°8, 47923 Rimini, tel. 0541/77.59.77 e fax 0541/79.91.73;

b) Inviare la propria quota associativa tramite vaglia postale o assegno non trasferibile, indirizzati alla Segreteria Nazionale di IDENTITÀ EUROPEA, *Via dell’Allodola, 8 47923 Rimini.

c) Versamento sul conto corrente postale n° 83024679 (intestato ad Adolfo Morganti, Rimini), indicando chiaramente il proprio nome, cognome ed indirizzo e, nella Causale del Versamento, “Iscrizione IDENTITÀ EUROPEA anno 2013″.

d) Tramite bonifico bancario sul conto corrente 100941147 intestato ad “Associazione Identità Europea”, della Banca Unicredit filiale di Rimini Valturio,  Cod. IBAN: IT16E0200824210000100941147, indicando nella causale “Iscrizione a IDENTITÀ EUROPEA 2013”.

La quota Associativa annuale permane fissata in € 50,00. È prevista anche una quota ridotta per studenti, pari a € 30,00. Continue reading

 

Mercoledì 20 febbraio, ore 18.00

 

SERATA CON FRANCO CARDINI

Presentazione dei volumi

 

 

 

 

La passione secondo Eva di  ABEL POSSE, (Vallecchi editore, Firenze)  introduce Domenico del Nero, presentazione di FRANCO CARDINI

 

Capire le multinazionali, di FRANCO CARDINI – STEFANO TADDEI. (Il Cerchio editore, Rimini)


introduce Domenico del Nero, presentazione di LAERTE FAILLI.

Coordina ADOLFO MORGANTI, presidente nazionale dell’Associazione Identità Europea e della casa editrice Il Cerchio.

 

Via de’ Cerretani 16r, 50123 Firenze

Tel. 055 287339

PREMIO RADUGA. Premio letterario italo-russo per giovani narratori e traduttori.

PREMIO RADUGA

PREMIO LETTERARIO ITALO-RUSSO

per giovani narratori e traduttori

Bando della quarta edizione

Il Premio Raduga è alla sua quarta edizione. Nasce con l’intento di rafforzare i rapporti culturali italo-russi e di valorizzare le opere di giovani narratori e traduttori, sia russi che italiani, dando loro la possibilità di trovare un editore e di confrontarsi, in tal modo, con un più ampio numero di lettori.

Il Premio si rivolge in modo particolare a quelle voci che, attraverso una forma narrativa caratterizzata dalla consapevolezza stilistica, giungono a farsi interpreti della complessità e delle inquietudini dei nostri tempi.

In Italia il Premio Raduga è organizzato dall’Associazione Conoscere Eurasia, dall’Istituto Italiano di Cultura a Mosca e da altri enti pubblici  e privati interessati.

In Russia il Premio è organizzato dall’Istituto Letterario A.M. Gor’kij, e altri enti pubblici e privati interessati. Continue reading