News

Seminari e Convegni

“Ricostruire la via del pellegrino. Da Rimini verso Assisi e Roma”. Saludecio (RN) 20 maggio 2017

Tolkien e l’Italia. Badia Polesine (Ro), 12 maggio 2017

TOLKIEN E L’ITALIA. PADOVA, 12 MAGGIO 2017

CATTOLICI E INTEGRAZIONE EUROPEA. Di Ugo Baglivo

Continua il ciclo di conferenze sulla “identità europea”, voluto dal Centro Cult. S. Nicolò in collaborazione con l’Associazione “Identità Europea”: una associazione che ha posto nel nome stesso il proprio programma di  cultura e d’azione. Ieri, 26 aprile, in Sala Ticozzi a Lecco, la seconda serata del ciclo: ospite d’eccezione l’Arcivescovo mons. Luigi Negri, d’origine milanese, impegnato culturalmente nel movimento di don Giussani prima e poi come vescovo in Emilia-Romagna (a San Marino dal 2005 al 2012, e poi a Ferrara-Comacchio dal 2012 al 2017).

A presentare l’arcivescovo al pubblico si sono alternati mons. Franco Cecchin (prevosto di Lecco e responsabile religioso del Centro Cult. S. Nicolò) e il dott. Adolfo Morganti (presidente dell’associazione “Identità Europea” che ha sede a Rimini). In prima fila, in platea, i responsabili operativi lecchesi dei due sodalizi: Luigi Pedrone per “Identità Europea”, e Ugo Baglivo per il C.C. “S. Nicolò”, entrambi chiamati al tavolo per testimoniare la collaborazione nell’organizzazione dell’evento.

Era presente in sala, appositamente venuta a Lecco per omaggiare l’illustre ospite, l’assessore regionale Cristina Cappellini: con il suo intervento d’inizio ella imposta subito il discorso sull’Europa come nata da radici cristiane, e come storia di armonizzazione tra varie identità nazionali, unite da una cultura comune. Anche l’avvio di Adolfo Morganti sottolinea il principio di sussidiarietà che ispira l’unità europea fin dalle origini: Morganti si richiama alla testimonianza del beato principe Carlo d’Asburgo, secondo cui la sussidiarietà va concepita come movimento dal basso verso l’alto, dal popolo verso le autorità, e non nel senso contrario.

Così si apre il discorso sull’attualità: oggi l’Europa è in crisi, come sentimento operativo prima che come accordo tra le politiche delle varie nazioni, perché spesso viene meno il principio di sussidiarietà. E che posto hanno i Cattolici nel volere un’armonia europea tra le diversità nazionali? Ecco l’introduzione all’intervento del vescovo Negri. Leggi il resto di questo articolo »

1809. L’INSORGENZA VENETA. PADOVA, 6 MAGGIO 2017.

“La Giustizia può essere giusta”. Macerata, 28 aprile 2017

Presentazione del testo “La via dell’eternità (Heiwa no Hakken) – Padova 11 marzo 2017.

 

PRESENTAZIONE DEL TESTO “LA VIA DELL’ETERNITA’ (HEIWA NO HAKEKEN)”. ROMA, 2 MARZO 2017.

 

Presentazione del testo “Memorie d’Europa. La Rivoluzione ungherese (23 ottobre – 9 novembre 1956). Padova, 28 gennaio 2017.

CONVEGNO “PER GIUSEPPE TUCCI.” Ancona, 15 Dicembre 2016.

LA DEMOCRAZIA SOVRANA DI PUTIN. UN MODELLO POLITICO PER I PAESI DELL'UNIONE EUROPEA. di Borgognone Paolo*

Vladimir Vladimirovic Putin, presidente della Federazione russa, è attualmente il politico [...]

SANTA MARTA: “QUELLA PERSECUZIONE ‘EDUCATA’ TRAVESTITA DI MODERNITA' E PROGRESSO”.*

Nella Messa mattutina, il Papa afferma che “le persecuzioni sono pane quotidiano della Chiesa”[...]

SUL PARTITO CATTOLICO. di Francesco Mario Agnoli

Lo riferisce La Croce quotidiana.it., adesso c’è anche un programma, ispirato alla Dottrina soci[...]

LA LEZIONE DI BRUXELLES. di Adolfo Morganti.

A botta calda e fumi ancora in aria. Mentre i canali radio bollono di analisi approssimative e di [...]

CULTURA E POLITICA NEL MONDO MUSULMANO DI OGGI. di Franco Cardini

Altro che “aureo libretto”, come si sarebbe detto una volta. Il libro che vi consiglio di legg[...]

 
maggio: 2017
L M M G V S D
« apr    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031